Enigmas do Universo - Explorando os Enigmas do Universo
loading...

Cinque concezioni sbagliate sulla vita extraterrestre, secondo la scienza

Nelle parole di Seth Shostak, un astronomo Senior presso l'Istituto SETI di Mountain View, California, un tipico alieno di Hollywood è "morbida, spugnosa e molto mucose".  Questi pezzi di moccio dal film sci-fi sono inclini a rapire noi, ci introducono sonde, hover su di noi e anche a piedi tra noi (travestito, logico).  Ma ben oltre la portata limitata di Hollywood, gli alieni possono esistere.  Come si assomigliano e come si incontrano davvero con gli umani? Astrobiologi dedusse alcune risposte, attraverso la combinazione della loro conoscenza della vita sulla terra, e con la loro comprensione del cosmo nel suo complesso.  Il profilo che hanno tracciato dal ETS non può essere quello che ci si aspetta. 1. Non vengono in pace il rinomato fisico Stephen Hawking, una volta avvertito che gli sforzi dell'umanità per comunicare la radio con gli extraterrestri potrebbero metterci in pericolo.  Se gli alieni rilevare i nostri segnali, allora sono tecnologicamente in grado di venire qui-la prova che sono molto più avanzati di noi-"Penso che il risultato sarebbe simile a quando Cristoforo Colombo è arrivato in America, che non era molto buono p Ara i nativi americani ", ha detto Hawking. Ma come potremmo sapere se gli alieni sono cattivi o il contrario?  Shostak ha detto che non abbiamo bisogno di guardare lontano oltre la terra.  L'aggressione si è evoluta come una caratteristica dei terrestri perché ci aiuta a ottenere e mantenere le nostre risorse.  Anche se gli alieni sarebbero emersi e si sono evoluti in condizioni totalmente diverse, le pressioni per garantire risorse finite avrebbero probabilmente plasmato i loro comportamenti.  "ho il sospetto che le risorse sarebbero finite in ogni angolo dell'universo," Shostak ha detto ai piccoli misteri della vita.   2. Non ci hanno messo qui una teoria eccentrica comune è che gli esseri umani sono un dono per la terra.  Alcune persone dicono che siamo stati messi qui durante un passaggio vicino a un pianeta abitato chiamato Nibiru.  È sostenuto che questo pianeta, che non è stato osservato mai realmente dagli astronomi, sarebbe al bordo del nostro sistema solare e lo entrerebbe di tanto in tanto. "ricevo e-mail ogni settimana dicendo che l'Homo sapiens è il risultato di un intervento alieno", ha detto Shostak.  "non so perché gli alieni sono interessati a produrre noi.  Penso che alla gente piaccia pensare che siamo speciali.  Ma non è quello che ha lasciato Galileo e Copernico in difficoltà-a mettere in discussione quanto siamo stati speciali?  Ma se siamo solo un'altra anatra sulla strada, non sarebbe molto eccitante. 3. Sono immuni ai batteri della terra i visitatori alieni sulla terra sono occasionalmente indicati nella fantascienza come essendo stati sconfitti dalla loro natura aliena.  Senza l'immunità ai batteri terrestri, tutti muoiono di infezioni.  Non sarebbe successo davvero.  "forme di vita aliena non sarebbe venuto qui solo per essere eliminati dai nostri batteri, a meno che non fossero biochimicamente legati agli esseri umani", ha detto Shostak.  "per essere pericoloso per loro, i batteri dovrebbero essere in grado di interagire con la loro biochimica, e la loro capacità di farlo è tutt'altro che certo." 4. Non ci mangeranno così come non sarebbero riconosciute dagli agenti patogeni locali come ospite potenziale, gli stranieri inoltre non riconoscerebbe la materia organica della terra come fonte di alimento potenziale.  Non ci potevano digerire.  E comunque, probabilmente non avrebbero dovuto farlo.  Come ha detto Jacob Haqq-Misra, un astronomo dell'Università statale della Pennsylvania, "una società capace di viaggiare interstellare avrebbe dovuto già risolvere i suoi problemi di sviluppo, non avendo quindi bisogno di esseri umani per il suo cibo". 5. Non si accoppiano con noi DNA umano non corrisponde XYZ, o qualunque cosa sia che codifica la vita aliena.  "l'idea che stanno arrivando allo scopo di procreare è associato con i desideri dei membri della comunità che non hanno una buona vita sociale", ha detto Shostak.  "pensate a quanto bene ci alleviamo con altre specie sulla terra, e hanno il DNA.  Sarebbe come cercare di attraversare un albero di quercia.-Natalie Wolchover

Fonte: huffingtonpost.com anche se dobbiamo rispettare le dichiarazioni degli scienziati, in quanto dedicano la loro vita allo studio dell'ignoto (in un certo senso), non dobbiamo accettare ciecamente tutte le loro concezioni, perché anche gli uomini della scienza sono fallibili e questo è stato Assaggiato praticamente ogni giorno.: 1. Possono sì venire in pace, o non per questa voce, Shostak sospetta che le risorse sono finite in tutto l'universo e che "l'aggressione si è evoluta come una caratteristica dei terrestri perché ci aiuta a ottenere e mantenere le nostre risorse".  L'articolo va al di là dicendo che "anche se gli alieni sarebbero emersi e si è evoluto in condizioni totalmente diverse, le pressioni per garantire le risorse finite avrebbe probabilmente plasmato i loro comportamenti pure." Ora, la parola Evolution è stato utilizzato nelle accuse di cui sopra.  Quindi, anche se le risorse fossero finite nell'universo (che non sembrano essere), sarebbe così assurdo dire che una razza extraterrestre potrebbe evolvere fino a perdere la necessità di mantenere il suo "meccanismo di aggressione"?  Se c'è evoluzione (e l'evoluzione significa cambiamento di caratteristica, di solito spostato in miglioramento), allora può cambiare tutto drasticamente, al punto di eliminare i meccanismi e le sensazioni non è più necessario, non può? Delle decine di miliardi, o che sa di più, di civiltà esistenti in tutto l'universo (e questa è una scoperta basata sulla probabilità), ci possono essere tutti i tipi di comportamento, con molti di questi comportamenti anche inimmaginabile per noi esseri umani. Quindi la risposta a questa domanda, da parte mia, è: Sì e No, perché le variabili possono essere molto più grandi di qualsiasi essere umano possa immaginare. 2. C'è la possibilità che ci abbiano messo qui, ma non ci sono prove concrete che sarebbe una perdita di tempo per discutere di questo punto, perché nessuno può dimostrarlo in un modo o nell'altro.  Contro la scienza, c'è la questione dell'"anello mancante", tra gli altri fattori, e contro coloro che credono nella teoria che siamo stati schierati sulla terra, c'è la questione della mancanza di prove concrete, al di là della speculazione. E, contrariamente a quanto Shostak immaginare, pensare che siamo stati creati da una razza di ETS non ci mette nella posizione di essere ' speciale ', ma piuttosto l'opposto di questo. 3. Essi possono anche essere immuni ai batteri della terra, ma non solo per la ragione citata da Shostak quando si parla di civiltà aliene, stiamo parlando di qualcosa che non possiamo affermare assolutamente nulla di sicuro. Quindi è molto plausibile che ci siano extraterrestri nell'universo che hanno una biochimica totalmente incompatibile con la nostra.  In questo modo, come citato nel suddetto articolo, le probabilità di loro ottenere infetti sarebbe anche minima. Ma d'altra parte, chi può dire categoricamente che molte di queste razze non sono compatibili con noi biochimicamente? Chi può dire per certo che la biochimica della terra non è possibile su altri pianeti? Tuttavia, anche se questo è il caso, il mio sospetto è che se hanno acquisito tale tecnologia avanzata per attraversare lo spazio, da un sistema solare ad un altro, allora scommetto che potrebbe anche sviluppare la loro medicina al punto di essere immune da eventuali batteri o Virus, sia attraverso un'vaccino universale ', sia attraverso mutazioni genetiche. Ti sei perso Shostak usare un po' più della vostra immaginazione. Probabilmente, considerando la diversità che può esistere nell'universo, devo anche avere fallito miniera e ci può essere una serie di altre possibilità per ETS tecnologicamente evoluto di essere immune alle nostre malattie. 4. Non ci mangeranno comunque! E questo è definitivo. Ecco un altro punto che non vale la pena discutere.  È assurdo.  Ma comunque, a mio parere, Shostak ha ragione sul fatto che non vengono a mangiare noi, ma pensa solo che c'è solo la possibilità che sono così diversi da noi che saremmo incompatibili. Sono quindi pienamente d'accordo con le dichiarazioni di Jacob Haqq-MISRA: "una società capace di viaggiare interstellare dovrebbe aver già risolto le sue questioni di sviluppo, quindi non necessitando di esseri umani per il suo cibo."  E questa è una posizione che ho già indicato nei paragrafi di cui sopra e che per me fa tutto il senso del mondo… o meglio dire, dell'universo. 5. A causa della diversità che possibilmente esiste nell'universo, alcuni di loro potrebbero sì accoppiarsi con noi, se vogliono nell'articolo qui sopra, ancora Shostak entra nella sindrome di ' 8 o 80', dimenticando che ci sono dozzine di numeri fra le due cifre. E quella posizione presa da Shostak è un po' strano per un uomo di scienza, credo. Ora, purtroppo anche è Shostak di aver disprezzato, e anche insultato, le persone che considerano questa possibilità, dicendo che l'"idea che stanno arrivando allo scopo di procreare è associato con i desideri dei membri della comunità che non possiedono un Buona vita sociale. Questo ha anche portato via la mia ispirazione per continuare a scrivere su Shostak.  Non ne vale la pena.

 Il seguente articolo, da Natalie Wolchover, è stato pubblicato il 14 luglio 2012 e aggiornato il 12 febbraio 2013 sul sito huffingtonpost.com.

Você também deve apreciar: