Enigmas do Universo - Explorando os Enigmas do Universo
loading...

Gigantesca stella della scoperta può costringerci a rivedere tutta la storia dell’universo

Per capire i modelli che hanno plasmato le galassie, è necessario studiare le stelle. Studiando loro, gli astronomi e gli scienziati sono in grado di analizzare le loro masse, nascite e morti per comprendere meglio la storia dell’universo.

L’Osservatorio dell’Europa meridionale ha appena annunciato che gli astronomi hanno scoperto che entrambe le galassie dell’universo primordiale e una galassia vicina contengono una proporzione di stelle massicce molto più grandi di quelle che hanno trovato nelle galassie fino ad allora. “Abbiamo trovato circa il 30% in più stelle con masse più grandi di trenta volte il sole, e 70% più stelle con più di 60 masse solari. I nostri risultati sfidano l’idea precedente che ha predetto il limite di 150 masse solari per la più grande massa di nascita e perfino suggeriscono che le stelle possono avere masse iniziali di 300 masse solari! “dice Fabian Schneider dell’Università di Oxford (Inghilterra). Che le informazioni cambiano tutto. “le nostre scoperte ci fanno mettere in discussione la nostra comprensione della storia cosmica. Gli astronomi che costruiscono modelli dell’universo deve ora tornare all’inizio, e utilizzare modelli più sofisticati “, complementa Rob adisa, co-autore dello studio. [ESO, Outerplaces]

Você também deve apreciar:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *